Come non cadere nella trappola delle fake news
20 Febbraio 2019
Come l’investigatore privato può farti vincere la causa di separazione con addebito
29 Aprile 2019
Show all

Cosa può e cosa non può fare un investigatore privato.

Cosa può fare:

  1. Effettuare video e scattare foto a patto che gli interessati siano ritratti in luoghi pubblici. Sono perciò vietati spazi abitativi e/o lavorativi ad eccezione degli spazi abitativi esterni come giardini visibili da altre persone.
  2. Utilizzare supporti audio per registrare conversazioni in cui l’investigatore abbia preso parte. E’ legittima anche la registrazione di una conversazione da parte di una persona che ne prende parte attivamente o ne assista previa autorizzazione.
  3. Pedinamento. Bisogna però tenere in considerazione la differenza tra pedinamento all’insaputa della “vittima” o il caso in cui il diretto interessato accortosi di essere seguito provi disagio, paura e si senta in pericolo. In questo secondo caso diventa illecito.
  4. Pedinamento attraverso dispositivi elettronici di rilevamento come GPS.

 

Cosa non può fare:

  1. Mettere sotto controllo il telefono di una persona. La legge punisce in modo molto severo l’intrusione nella sfera privata. Le pene sono addirittura più gravi per gli investigatori privati.
  2. Conoscere il contenuto di sms (whatsapp) inviati o ricevuti, richiedere tabulati di un’utenza intestati ad un’altra persona e sapere a chi è intestata un’utenza telefonica. Al di fuori dei casi previsti dalla legge tutte le informazioni relativi ai dati di telefonia sono assolutamente illegittimi.
  3. Conoscere conti correnti bancari e postali intestati ad un’altra persona fisica o giuridica. Al di fuori dei casi previsti dalla legge.
  4. Intercettare telefonate che avvengono tra altre persone.
  5. Introdursi in luoghi privati.
  6. Effettuare riprese audio/video all’interno di una dimora privata senza consenso.

 

Comments are closed.

Call Now Button
WhatsApp chat