fbpx

Infedeltà dei dipendenti e spionaggio industriale

Spesso gli imprenditori sottovalutano o ignorano l’obbligo di fedeltà  del dipendente nei confronti dell’azienda, questo implica oltre all’ obbligo di riservatezza e tutela delle informazioni anche il divieto di diffusione delle notizie (che può sfociare addirittura in spionaggio industriale).

Per gli imprenditori non è facile scoprire da quale la fonte trapelino le informazioni, quando questo avviene, tanto meno comprendere il motivo di questo comportamento.

Per venire in aiuto alle aziende Sasso e Gobbi Investigazioni mette a disposizione dei suoi clienti un'esperienza pluriennale sul campo oltre alla più sofisticata strumentazione tecnologica per il rilievo delle informazioni.


Hai dei dubbi su un tuo dipendente?


 

Obbligo di fedeltà dei dipendenti: Cosa dice la legge?

La prima cosa da sapere per chi si affaccia a questo genere di indagine è che al momento della sottoscrizione del contratto lavorativo, i dipendenti accettano automaticamente di rispettare l'obbligo di fedeltà del lavoratore nei confronti dell'azienda e l'obbligo di diligenza nello svolgimento delle proprie mansioni e nell'osservanza delle disposizioni impartite dal proprio superiore.

Questi obblighi sono previsti dall'art. 2105 cc, che regola anche il divieto di concorrenza.

La legislazione garantisce quindi che il dipendente sia obbligato a tenere un comportamento “aziendalista” ovvero, da definizione del codice civile, a “fare tutto il possibile nell'interesse dell'impresa obiettivamente inteso”.


 

Investigazioni in compliance aziendale

Ogni dirigente oculato dovrebbe verificare periodicamente la lealtà dei propri dipendenti in merito al rispetto degli obblighi di diligenza e osservanza (art. 2104) e di fedeltà (art. 2105) del Codice Civile.

La violazione di questi obblighi può comportare sanzioni disciplinari secondo la gravità dell'infrazione. Questo permettete al dirigente di proteggersi dalla fuga di informazioni e dallo spionaggio industriale.

L’investigatore privato, durante lo svolgimento dell’indagine è in grado di individuare il responsabile nell'azienda sia attraverso sistemi tecnologici che attraverso indagini svolte di persona, dimostrando l'eventuale comportamento scorretto del dipendente.

Ottenuta la relazione completa di quanto rilevato, il dirigente potrà mettere in atto la sanzione che ritiene più opportuna.

Sono più di 15 anni Sasso e Gobbi aiuta i datori di lavoro e i dirigenti a compiere le scelte giuste fornendo informazioni chiare precise e complete.

Hai dei dubbi su un tuo dipendente?

⭐⭐⭐⭐⭐
Stefano Fazio

Incaricati di svolgere controllo su un dipendente, ho constatato la loro professionalità e capacità dei sistemi tecnologici. Consigliato.

Call Now Button
WhatsApp chat